14 giu 2017

Villa Borghese

Villa Borghese dal bed and breakfast è a meno di 1 km. Il "parco delle delizie", il luogo dove natura, arte, storia e cultura si incontrano, deve il suo nome al Cardinale Scipione Borghese, nipote di Papa Paolo V, che agli inizi del '600 ampliò il Parco, acquistandoe. unificando vari appezzamenti e collezionando capolavori artistici nel Casino Nobile dove visse e che poi divenne la Galleria Borghese

Collocata a nord del centro storico, a ridosso delle Mura Aureliane, si estende per circa 80 ettari tra il Museo nazionale di arte Moderna e il Museo Etrusco di Villa Giulia, contornando dall'alto il centro storico da Piazza di Spagna a Piazza del Popolo, su cui si affaccia con la panoramica Terrazza del Pincio
La Galleria Nazionale di Arte moderna: la GNAM, costruita nel 1883, in 55 sale, contiene la maggiore collezione di arte contemporanea opere di scultura, pittura, disegni e stampe di artisti dell'800 e 900, prevalentemente italiani. Trinità dei Monti: La chiesa della Santissima Trinità dei Monti fu voluta da Luigi XII, re di Francia, ed è una delle 5 chiese in Roma officiata in francese. La famosa scalinata, spesso denominata anche "scalinata di Piazza di Spagna", con numerose sporgenze e rientranze, permette l'accesso a Piazza di Spagna: il centro storico di Roma|
Gnam: viale delle Belle Arti, 131 - Trinità dei Monti - Terrazza del Pincio
La Terrazza del Pincio fa parte di Villa Borghese ed è uno dei più suggestivi punti panoramici di Roma sovrastante Piazza del Popolo. Una piacevole, panoramica passeggiata  di circa 800 metri, con lo sguardo su Roma, e, dalla Terrazza del Pincio sarete a Trinità dei Monti: il centro storico di Roma.

Nove ingressi tra cui quelli di via Salaria, via Pinciana e Piazzale Flaminio permettono facilmente l'accesso alla Villa dove pini, lecci e platani, abeti, cedri ed ampi spazi verdi fanno da sfondo a edifici particolari, laghi, giardini, statue, fontane, ed artisti con strumenti musicali o tavolozza e pennelli.
La fontana dei cavalli marini collocata nella villa ai primi del 700, le statue collocate all'ingresso di via Pinciana posteriormente alla galleria Borghese, e quelle disposte poco prima di arrivare alla terrazza del Pincio, di cui solamente 6 raffigurano personaggi di sesso femminile.
La fontana dei cavalli marini
Il Casino Nobile, denominato successivamente Galleria Borghese, la Casina di Raffaello che oggi ospita una ludoteca per bambini, la Casina dell'orologio oggi sede della direzione dei giardini comunali
Casino Nobile (Galleria Borghese) - Casina di Raffaello (attualmente una ludoteca) - Casina dell'orologio, ora sede dei giardini comunali
Caravaggio, Raffaello Canova, Bernini, sono solo alcuni dei nomi degli autori le cui opere sono esposte all'interno della Galleria, la cui raccolta iniziò intorno al 1600
Plutone e Proserpina (Bernini) -  Paolina Borghese "Venere Vincitrice" (Canova) - Apollo e Dafne (Bernini)
La Galleria Borghese merita sicuramente una visita e non mancano altre attrazioni: dal Bioparco al Laghetto di Villa Borghese, ove è possibile affittare piccole barche a prezzi contenuti, ampi spazi per girare con tandem, segway e bici in affitto. Troverete l'Orologio ad acqua, il cinema dei Piccoli, di circa 72 mq e con 63 posti a sedere, la cui sala è stata inserita nel Guinness dei primati con la definizione di "edificio più piccolo del mondo adibito a spettacoli cinematografici".

Dopo successivi lavori di sistemazione, tra cui quelli relativi al "Giardino del Lago", e ulteriori ampliamenti, all'inizio del XIX secolo la Villa fu aperta al pubblico. Acquistata dallo Stato italiano nel 1901 e ceduta al comune di Roma nel 1903 fu denominata "Villa comunale Umberto I già Borghese", ma per i romani e per il mondo,  si chiama semplicemente "Villa Borghese"

Ampi spazi per relax e passeggiate. L'orologio ad acqua l'unico ad impiegare l'acqua, il Tempio di Esculapio nel giardino del Lago.
Spazi verdi - l'Orologio ad acqua - I Giardini del Lago
Musei a Villa Borghese: Il Museo Pietro Canonica: scultore, musicista e compositore, si trasferisce a Roma, in questa Villa a patto di donare dopo la sua morte, la sua intera collezione. Oggi il suo atelier, utilizzato anche per percorsi formativi offre una esperienza intima e soffusa dei vissuti dell'artista assieme ad uno spaccato della storia dell'800 e inizi 900 in Italia, questo Museo si trova nei pressi di Piazza di Siea. Museo Carlo Bilotti è uno spazio espositivo, ad ingresso gratuito, nei locali dell'Aranciera costituito dalle opere Andy Wharol e soprattutto De Chirico donate dall'imprenditore  dove vengono anche allestite mostre temporanee, l'ingrezzo più vicino è da Piazzale Flaminio.

Eventi a Villa Borghese: sede del concorso Ippico internazionale a Piazza di Siena un appuntamento che si ripete ogni anno dal 1922 - Nel 2016 "Il concerto galleggiante" tenuto nei giardini del lago, ripetè lo storico concerto del Maestro Alvin Curran del 1976- Silvano Toti Globe Theater: l'unico teatro elisabettiano in Italia, che propone una serie di iniziative teatrali Shakesperiane e non solo.

Informazioni pratiche, come arrivare: dal bed and breakfast a Villa Borghese il percorso è breve e semplice: via Tagliamento - via Po, un totale di 3 semafori e poi girare a destra, e vi forniremo i dettagli per arrivare, con una meravigliosa passeggiata, dal Parco al centro storico. Dalla stazione Termini, l'autobus 92, dal centro storico il 63 oppure l'83, ma vi suggeriamo di salire dalla scalinata di Piazza di Spagna  o da Piazza del Popolo.


B&B Villa Borghese | Adele Emme | Bed and Breakfast che vorrei

Posta un commento